Il settore della Lifescience, che spazia dall’attrezzatura medica a tutti i prodotti legati alla salute e alla cura della persona, è tra i focus selezionati da ICE Agenzia per la partecipazione italiana alla terza edizione della China International Import Expo. Infatti il mercato dell’attrezzatura medica in Cina è in costante crescita e si basa fortemente sulle importazioni dall’estero, motivo per cui è fondamentale che le aziende italiane guadagnino visibilità e si inseriscano efficacemente su di esso.

Il padiglione organizzato da ICE Agenzia vedrà la partecipazione di 11 aziende italiane produttrici di dispositivi medici, prodotti farmaceutici e nutraceutici: Friulchem, Diasorin, Bracco, Hydro Italia, Ozonomatic, UBT, Geophit, Dedalus Italia, Chiesi Farmaceutici, Angelantoni Life Science e Fluid-o-Tech. Tutte queste sono realtà fortemente orientate alla ricerca e all’innovazione tecnologica, due temi molto rilevanti in ottica di contrasto dell’emergenza sanitaria attualmente in corso.

Lo spazio espositivo previsto è di 225 mq, con una struttura interna speculare a quella del padiglione orafo-gioielliero. Entrambi i padiglioni gestiti da ICE Agenzia, infatti, sono strutturati in aree di 12 mq per le singole aziende e in una zona comune per la realizzazione di un’area lounge e un centro servizi e informazione.

Visione aerea del rendering del padiglione dedicato al settore medicale italiano.