Dal 5 al 10 novembre si tiene a Shanghai la seconda edizione del China International Import Expo. Evento che ancora una volta conferma la propensione della Cina ad aprirsi ai mercati internazionali e all’import d’oltre confine.
Il CIIE quest’anno avrà dimensioni superiori rispetto all’edizione passata: su un’area espositiva di oltre 300,000 metri quadrati presenteranno i propri prodotti più di 3.000 aziende provenienti da 150 paesi e regioni.

Il CIIE è la prima esibizione di portata internazionale incentrata unicamente sull’import con l’obiettivo di creare nuove opportunità per le aziende straniere sul mercato cinese. Ciò dimostra il desiderio di apertura della Cina e la sua voglia di creare un ambiente internazionale caratterizzato da cooperazione e mutui benefici. L’Expo di Shanghai, inoltre, si inserisce nel contesto del “New Normal”, la nuova politica governativa cinese. Questa mira al conseguimento di una crescita economica organica e strutturata, basata sui consumi interni piuttosto che sulla velocità di crescita. Il CIIE risponde a questa nuova esigenza: soddisfare la nuova domanda interna tramite beni internazionali.
Il China International Import Expo è quindi una grande occasione sia per la Cina che per le aziende straniere, alle quali viene data la possibilità di espandersi in un mercato ricco di opportunità. I consumatori della Terra di Mezzo si stanno dimostrando sempre più propensi ad acquistare prodotti internazionali di alta qualità, come quelli italiani. In Cina il Made in Italy, infatti, è sinonimo di alto valore aggiunto, tecnologia e artigianalità. Già lo scorso anno, molti brand italiani di settori diversi si sono inseriti sui marketplace locali e hanno iniziato a tessere una rete di vendita grazie al CIIE. 

Recentemente i rapporti di scambio internazionale si sono complicati, specialmente a seguito dell’intensificazione di manovre di protezionismo. Come riportato dall’agenzia di comunicazione Xinhua, il China International Import Expo è la dimostrazione che nel commercio globale la cooperazione è la chiave per ottenere mutui benefici e relazioni di lungo periodo. L’Expo, infatti, non è solo un modo per rispondere alla domanda interna, ma è anche un via per instaurare interscambi solidi e profondi tra le economie globali.