ICE-Agenzia bandisce un concorso di progettazione per individuare un’idea creativa finalizzata alla definizione di un progetto espositivo univoco, in termini di design e immagine, da utilizzare per l’allestimento del Padiglione nazionale italiano alla seconda edizione della manifestazione China International Import Expo, in programma a Shanghai dal 5 al 10 novembre 2019, ed eventualmente in altre occasioni analoghe.

La rassegna espositiva CIIE 2019 si svolgerà presso il centro espositivo National Exhibition And Convention Center di Shanghai.

Visti i tempi ristretti si richiede un progetto elaborato a livello di fattibilità tecnico-economica, riferito a una superficie espositiva stimata e definito nel disegno generale, nell’articolazione degli spazi e nei materiali da impiegare per l’allestimento e comprenderà un’area istituzionale, riservata ai Padiglioni nazionali d’immagine dei principali partner commerciali della Cina, e nove aree di esposizione commerciale, caratterizzate in senso merceologico e dedicate a tutte le articolazioni dell’industria manifatturiera.

Il Padiglione italiano sorgerà all’interno di questa area istituzionale. Tale spazio, la cui esatta collocazione le cui dimensioni in pianta saranno definite nei prossimi mesi, si prevede attualmente esteso su una metratura netta di circa 256 mq. (m. 32 x 8 in pianta), con allestimento su due livelli, dei quali il superiore sarà dedicato agli spazi di servizio e all’accoglienza degli ospiti di maggior riguardo.

LEGGI IL COMUNICATO UFFICIALE:
BANDO DI CONCORSO PROGETTO ITALIAN PAVILION CIIE

Ai partecipanti è richiesta una proposta progettuale in grado di esprimere nello stile architettonico, nella scelta dei materiali e nell’immagine complessiva i temi di fondo della partecipazione nazionale italiana, che sono:

  • Capacità di innovazione nelle tecnologie industriali e nella produzione di beni.
  • Qualità intrinseca e contenuto immateriale del prodotto Made in Italy.
  • Benefici e sostenibilità dello stile di vita italiano.

Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri dell’Unione Europea in possesso delle abilitazioni necessarie alla progettazione, secondo l’ordinamento dello Stato di appartenenza membro dell’Unione Europea, e regolarmente iscritti ai rispettivi ordini professionali.

PREMIO

La commissione giudicatrice nominerà un unico vincitore, al quale sarà riconosciuto un premio di € 30.000,00 , al netto di imposte ed eventuali altri oneri di legge.

Bando e documentazione alla pagina
http://ice.amministrazionetrasparente.it/bando/55720